Please reload

Recent Posts

pagine professionali ODM International su Facebook: contatti del mese

October 8, 2017

1/2
Please reload

Featured Posts

dispense di Riflesso Terapia Plantare Capitolo 2

Capitolo 2 - CHE COSA E’ LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

La Riflessologia Plantare è una tecnica di massaggio applicata sui piedi. 

Si basa sulla credenza, non scientificamente provata, che sui piedi e sulle mani si trovino riflessi tutti gli organi, le ghiandole, e le parti del corpo. Secondo i suoi sostenitori, applicando il massaggio Riflessologico si potrebbe avere un effetto o influire sull'organo corrispondente al riflesso stimolato. 

 

La Riflessologia è una disciplina olistica che ha l'intento di operare un presunto "riequilibrio dell'intero organismo al fine di stimolarne le

 

capacità di AUTOGUARIGIONE”. 

Il lavoro terapeutico sui piede ebbe inizio grazie al medico statunitense William Fitzgerald (1872-1942) 

Fitzgerald controllò e sistematizzò per anni i punti che erano stati tramandati, e la loro efficacia, in collaborazione con un gruppo di medici eterapisti interessati. Egli è considerato il fondatore della cosiddetta “TERAPIA ZONALE”

 

Hanne Marquardt con la sua esperienza ha potuto ampliare, migliorare 

modificare le mappe del Dottor Fitzgerald. 

Postura, Pulizia e Igiene 

E’ molto importante mantenere, durante il trattamento di riflessologia, una postura adeguata in cui l’operatore possa stancarsi il meno possibile, trattare in modo adeguato colui che riceve senza far sentire pressioni sbagliate che possono creare dolore o non hanno alcun effetto benefico 

Non ci sono regole a riguardo, si possono stilare indicazioni per una buona postura: 

  • Spalle rilassate 

  • Non incrociare le gambe o accavallarle 

  • Schiena dritta 

  • I piedi dell’utente non vi devono stare in faccia 

  • Centrati rispetto all’utente 

  • Nella pressione utilizzare il peso del proprio corpo e non solo forza muscolare delle braccia e dita 

1 Si consiglia una sedia regolabile in altezza rispetto al lettino del trattamento 

L’ambiente in cui si effettuano i trattamenti devono essere puliti dove va a rispecchiare l’operatore stesso. Utilizzare carta mono uso, se si utilizzano asciugamani assicurarsi che lo stesso non venga utilizzati per utenti diversi. 

 

Dal momento che operiamo con parti del corpo che rimangono permanentemente chiuse in una scarpa e il trattamento di riflessologia viene effettuato non con i guanti ma a mani nude, si rischia di trovare brutte sorprese in quanto potrebbe esserci la possibilità che l’utente non abbia avuto modo di potersi lavare i piedi oppure una scarsa igiene stessa. A tal proposito si invita l’operatore di utilizzare prodotti sulle proprie mani per proteggersi (esempio olio tee tre) e utilizzare salviette umidificate per rinfrescare e pulire i piedi. 

 

DITA DEI PIEDI
ALLUCE – ILLICE – TRILLICE – PONDOLO – MELLINO (o MINOLO)

Zone longitudinali del corpo secondo W. Fitzgerald

 

 

Controindicazioni

La riflessologia Plantare non ha molte controindicazioni, bisogna fare assolutamente fare attenzione a: 

  1. Gravidanza entro il terzo mese 

  2. Infarto recente 

  3. Flebiti

  4. Calcoli renali 

  5. Trapianti

Evitare il massaggio subito dopo i pasti oppure praticarlo a condizione che il paziente si limiti a un pasto leggero. 

Attenzione a massaggiare le donne durante i primi giorni del periodo mestruale, specie per chi ha flussi abbondanti. Contrariamente in presenza di mestruazioni scarse e irregolari. 

Evitare il massaggio in presenza di gonfiori pronunciati. 

PRESE TERAPEUTICHE 

 

 

 

 

 

 

sfioramento simltaneo o alternato con i pollici