dolore al ginocchio

.."Il dolore al ginocchio è uno dei principali sintomi che porta i pazienti ad eseguire visite mediche, assumere farmaci ed eseguire esami strumentali"....

🇮🇹 Gianluca Egidi - Pescara (Italy)

Il dolore al ginocchio è uno dei principali sintomi che porta i pazienti ad eseguire visite mediche, assumere farmaci ed eseguire esami strumentali. Esso può insorgere a seguito di un movimento sbagliato, di un trauma sportivo o di patologie come l’artrosi, le infiammazioni tendinee, le lesioni meniscali, ecc. Oggi , prenderemo in considerazione l'artrosi, una delle patologie più comuni e frequenti che determinano la gonalgia ( dolore al ginocchio ) .

Cerchiamo di spiegare in modo molto semplicistico e veloce che cos’è l’artrosi. E’ una patologia degenerativa, che interessa la cartilagine delle articolazioni, cioè quel particolare tessuto , che avvolge le estremità delle ossa e serve per proteggerle. Con il tempo, la cartilagine si usura e si riduce di spessore , tanto da andare a scoprire il rivestimento osseo. Ciò avviene in quanto una o entrambe le ossa che si muovono insieme subiscono una riduzione importante della cartilagine a seguito di cattive posture, traumi, alterate attività articolari ecc. A questo punto, i campanelli d’allarme , chiamati nocicettori, attraverso il dolore , incominciano ad avvisare della presenza del danno. Il dolore sarà inizialmente lieve , ma tenderà ad aumentare man mano che il danno si aggrava. Quindi è una patologia degenerativa, appunto perché con il passare del tempo , può solo peggiorare e di conseguenza aumentare la sintomatologia dolorosa. MA L' ARTROSI È SEMPRE DOLOROSA? Assolutamente no, il dolore subentra solo nella fase di degenerazione grave, cioè quando incomincia a mancare il rivestimento sulle ossa . In presenza di un dolore a questa articolazione, uno dei primi accertamenti che si eseguono, sono gli esami strumentali ...... oltre una certa età è praticamente impossibile non trovare dell’artrosi. Quindi si tende quasi sempre a fare un’associazione “DOLORE – DEGENERAZIONE”. In realtà le cose non stanno proprio così. Nella maggior parte dei casi , l’artrosi è presente , ma non si trova ancora in quella fase degenerativa grave da evocare l'algia, quindi , percentualmente parlando, è più facile trovare una situazione in cui essa NON PROVOCA DOLORE. Esistono delle disfunzioni muscolari, chiamate TRIGGER POINTS , che generano un sintomo “simile” , ma non “uguale” a quello evocato da una grave riduzione della cartilagine. I TRIGGER POINTS sono difficilmente diagnosticabile, perché non sono visibili da nessun esame strumentale quindi solo un professionista con elevata conoscenza dell’argomento può riuscire a riconoscerli e discriminarli in modo semplice ed agevole e non confonderli con un dolore artrosico La non corretta differenziazione tra dolore miofasciale e quello degenerativo può portare a consigliare o prescrivere terapie farmacologiche o fisioterapiche non adatte, quindi inefficaci….. per questo motivo, molto spesso il dolore cronicizza, cioè persiste per periodi molto lunghi, anche mesi o anni. I trigger points hanno la caratteristica di non rispondere alle terapie farmacologiche e neppure a quelle fisioterapiche se applicate in punti non corretti. Il dolore miofasciale , risponde favorevolmente ( quindi migliora o si percepisce un senso di benessere) al caldo, ad esempio la doccia calda, la borsa di acqua calda . Questa disfunzione muscolare, ama ed apprezza il caldo, mentre il freddo risulta non essere gradito, anzi delle volte può peggiorare la sintomatologia stessa. Il dolore può essere presente la mattina e ridursi durante il giorno, oppure può presentarsi per alcuni giorni per poi sparire e ricomparire improvvisamente e persistere nuovamente per settimane o mesi. Da tempo a Pescara, applico delle terapie senza uso di farmaci, basate principlamente sulla terapia manuale e mi avvalgo dell'uso dell'innovativa tecnica "DIGI-PRESSO-FASCIALE" , un trattamento capace di risolvere le principali cause del dolore al ginocchio, alla schiena, al collo, alla spalla ed altre patologie come la sindrome del tunnel carpale.

Per qualsiasi informazione o per fissare un appuntamento contattaci al 3491847174, oppure passaci a trovare presso il nuovo studio in Via Tasso, 25 a Pescara

Tags:

Recent Posts

Featured Posts

Archive

Search By Tags

Follow Us

  • Facebook Basic Square
ODM International

ODM

Fermo Posta Lugano 1

6900 Lugano (TI)

Switzerland

  • Facebook