Please reload

Recent Posts

pagine professionali ODM International su Facebook: contatti del mese

October 8, 2017

1/2
Please reload

Featured Posts

🇮🇹 QUANDO LE CICATRICI SONO UN PROBLEMA CHE IL MASSOTERAPISTA PUÒ RISOLVERE

Quando le cicatrici non sono un semplice ricordo…

Si dice che le cicatrici siano ricordi, ci aiutano a non dimenticare. Il problema è che sul piano neurologico e meccanico tissutale, una cicatrice è veramente in grado non solo di ricordare vecchi traumi al nostro sistema nervoso ( scatenando strani dolori riflessi) ma è anche in grado di disturbare la qualità del nostro movimento.

 

Cos’è una cicatrice?

Quando lesioniamo la cute o anche i tessuti più profondi (muscoli, viscere) andiamo ad innescare dei meccanismi di riparazione che vanno a riunire i tessuti e colmare eventuali “spazi vuoti” con Tessuto Connettivo. Questo di sua natura è fibroso e normalmente elastico. Ora immaginiamo che nelle cicatrici questo tessuto non si organizzi seguendo le trame del “tessuto”, ma in modo disorganizzato. Pensiamo ad un tessuto elasticizzato che andiamo a ricucire avanti e indietro in tutte le direzioni: in questo punto il tessuto perde elasticità.

 

I problemi legati alle cicatrici e le stesse … sono molto più profondi. Perchè i nostri tessuti sono organizzati in strati e spesso accade che quando vengono lesionati, il tessuto fibroso unisca in modo indifferenziato tutti questi strati. E’ come se prendessimo una serie di fogli di carta, liberi di scorrere l’uno sull’altro e li tagliamo col taglierino. Ora invece di riparare ogni singolo strato con del nastro adesivo, andiamo a gettare una colata di colla: ecco che i fogli (i nostri tessuti) hanno si il taglio riparato ma sono vincolati tra di loro.

Come prima conseguenza abbiamo una perdita della libertà di movimento del nostro corpo, magari non percepita consciamente, ma viene accusata dal nostro organismo.

Ecco che in questa zona di “disordine” viene alterato il flusso sanguinio, linfatico, i nervi di grosso calibro e piccole terminazioni nervose vengono bloccate ed intrappolate. Si crea una ZONA DI BLOCCO dei tessuti i quali perdono elasticità e non sono più in grado di scorrere tra di loro: parliamo quindi di ADERENZA CICATRIZIALE. Quando invece la cicatrice sembra essere mobile ma scatena dolore, riflessi viscerali o persino emozioni, ecco che possiamo parlare di una CICATRICE ATTIVA.

 

Cosa possiamo fare per aiutarvi
Per fortuna la cute è tessuto vivo e se opportunamente stimolato possiamo ripristinare l’elasticità dei tessuti ed eliminare le aderenze.

 

 

Il trattamento di base è di tipo meccanico, dove tramite i seguenti interventi andiamo a muovere e “scollare” (gergo tecnico) le cicatrici:

 

Mobilizzazione Manuale
Coppettazione a vuoto e mobilizzazione
Tape Kinesiologico

 

 

Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contattaci al 3491847174 oppure 0852059185, Ti aspettiamo tutti i giorni presso il nostro studio in Via Tasso, 25 A Pescara

 

 

                                                                                                                      Gianluca Egidi

 

                                                                                                   

 

                     

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow Us

Please reload

Search By Tags