Please reload

Recent Posts

pagine professionali ODM International su Facebook: contatti del mese

October 8, 2017

1/2
Please reload

Featured Posts

🇮🇹 Effetti della digitazione continua sulla tastiera sui cambiamenti morfologici del nervo mediano.

 

Recentemente, la tecnologia informatica si è evoluta rapidamente e i computer sono diventati uno degli strumenti essenziali utilizzati nel lavoro quotidiano nella maggior parte delle industrie. La letteratura suggerisce che gli utenti del computer siano esposti ad un elevato rischio di sintomi muscolo-scheletrici superiori e disturbi muscolo-scheletrici legati al lavoro. La sindrome del tunnel carpale (CTS) è una delle più comuni neuropatie periferiche tra i disturbi muscolo-scheletrici legati al lavoro. La CTS si verifica quando il nervo mediano viene compresso al tunnel carpale e non solo influenza la qualità della vita degli individui, ma ha anche un enorme impatto sul carico sociale e sull’economia. In particolare, la CTS potrebbe derivare da attività legate al lavoro, attività non legate al lavoro o entrambi i casi. Nel corso degli anni sono stati trovati diversi fattori eziologici associati alla CTS, quali l’età, il sesso, l’obesità e le condizioni mediche, tra cui un trauma al polso, il diabete mellito e le malattie artrosiche.

 

Diversi studi hanno indagato su questa tematica e hanno riassunto i fattori biomeccanici sul posto di lavoro, come la presa forzata, l’angolo del polso deviato dalla neutralità, la vibrazione e la ripetizione del movimento e la loro potenziale associazione al rischio di CTS. D’altra parte, le revisioni sistematiche hanno suggerito che il lavoro al computer non ha un’associazione importante con la CTS, e le limitazioni come il disegno dello studio, i metodi diagnostici della CTS, i metodi di quantificazione delle esposizioni biomeccaniche e le misurazioni dell’esposizione provocano potenziali pregiudizi informativi.

 

La postura dell’estremità superiore e la durata delle attività che comportano l’uso dei dispositivi di input di un computer, come una tastiera e un mouse, contribuiscono al disagio muscolo-scheletrico tra gli utenti del computer. L’uso della tastiera e del mouse del computer è noto per aumentare il carico sul tunnel carpale e per causare deformazioni dell’asse longitudinale del nervo mediano.

 

Diversi studi hanno riferito che i cambiamenti nella posizione del polso, il movimento delle dita e lo stress di contatto possono portare ad un aumento della pressione del tunnel carpale. D’altra parte, i movimenti del polso e delle dita inducono la sezione trasversale del nervo mediano a diventare più stretta nella regione del tunnel carpale.

La digitazione della tastiera del computer causa un gonfiore acuto del nervo mediano e che una deviazione ulnare del polso durante la digitazione della tastiera può essere un predittore delle modifiche del nervo mediano. Tuttavia, questi studi non hanno esaminato gli effetti della pendenza della tastiera durante l’attività di digitazione del computer sulle modifiche dell’angolo del polso e le influenze sulle modifiche del nervo mediano. Inoltre, la forma della tastiera e la sua posizione sulla workstation potrebbero portare a diverse posizioni del polso durante la digitazione della tastiera.

 

Grazie agli studi condotti da me in collaborazione con il Dott.Ruggio del ODM

 

International ed AIMA Swiss, siamo riusciti a perfezionare una nuova tecnica massoterapica "DIGI-PRESSO-FASCIALE" in grado di risolvere questa patologia in appena tre sedute ed in maniera del tutto naturale e senza ausilio di farmaci.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI O PER FISSARE UN APPUNTAMENTO CONTATTACI.....:

STUDIO 085 2059185
DIRETTO 349 1847174

Siamo aperti tutti i giorni ed il sabato mattina e ci trovi in Via Tasso, 25 a Pescara...

TI ASPETTIAMO PER FARTI TORNARE AL BENESSERE!!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow Us

Please reload

Search By Tags